FORGOT YOUR DETAILS?

Rifacimento tetto: i consigli degli esperti

Cosa bisogna assolutamente conoscere quando si opta per il rifacimento del tetto?

Sono numerose le variabili che devono essere prese in considerazione, così come gli aspetti tecnici che è importante non sottovalutare quando si decide di iniziare i lavori di ristrutturazione del proprio tetto.

In questa guida abbiamo cercato di raccogliere quelli che secondo noi sono i più importanti, quelli che ogni persona dovrebbe conoscere per poter valutare quando la propria abitazione ha bisogno di una nuova copertura.

 

Il rifacimento del tetto: cosa c’è da sapere sulla copertura

Una copertura edile è una struttura tutt’altro che semplice, ma è fondamentale per proteggere l’intero edificio e mantenere al suo interno la corretta temperatura.

Il tetto è senza dubbio una delle aree più esposte all’azione degli agenti atmosferici e questo comporta con il tempo un inevitabile usuramento, fino a quando non si arriva al punto che semplici interventi di manutenzione ordinaria non sono più sufficienti.

Mantenere un tetto in buone condizioni è un compito che spetta solitamente al proprietario della struttura che periodicamente può dover eseguire piccoli interventi di routine, come la sostituzione di una tegola danneggiata ed altri interventi simili.

Tuttavia, quando questi interventi di manutenzione diventano frequenti nel tempo, valutare il completo rifacimento del tetto appare la soluzione migliore per evitare di spendere denaro per operazioni che non risolvono comunque il problema.

 

Quando è necessario il rifacimento del tetto

Fortunatamente il rifacimento del tetto è un’operazione che ci si trova ad affrontare solo quando la copertura dell’edificio presenta seri danni e non è possibile ripararla con piccoli interventi.

Ma quali sono i campanelli di allarme che non devono essere ignorati?

Spesso ci si accorge che è giunto il momento di prendere provvedimenti quando infiltrazioni di acqua e/o macchie di muffa hanno preso il sopravvento in molte stanze della casa.

Anche l’aumento dei consumi energetici è un elemento che non dovrebbe essere assolutamente trascurato.

 

Rifacimento tetto: focus sul sopralluogo e sul fattore orditura

Le operazioni di rifacimento del tetto iniziano con un sopralluogo durante il quale i tecnici studiano con attenzione la situazione e lo stato di usura della copertura edile.

Terminato il sopralluogo i tecnici effettuano uno studio delle informazioni raccolte ed è a questo punto che si delinea il progetto da portare avanti ovvero: il rifacimento completo del tetto o solo il rifacimento parziale.

Piccola orditura e grande orditura

Quando si parla di struttura dei tetti si è soliti distinguere tra piccola e grossa orditura.

La grossa orditura rappresenta la struttura portante del tetto che include al suo interno i vari sostegni e punti di appoggio, invece, la piccola orditura rappresenta la base di appoggio dell’intera copertura, composta da travicelli verticali e correnti orizzontali.

In alcuni casi sarà necessario sostituire entrambe le orditure e questo si tradurrà inevitabilmente in una spesa più elevata rispetto alla sostituzione di sola una delle due.
 

Perché il tetto ventilato è la struttura proposta da FRATELLI GIORGI

Il settore dei tetti in legno propone diverse strutture tra cui è possibile scegliere sia quando si sta realizzando una copertura completamente nuova, sia nel caso di operazioni di ristrutturazione e rifacimento del tetto.

Fratelli Giorgi ha scelto di non proporre le tradizionali strutture in acciaio o calcestruzzo ma di proporre ai propri clienti una soluzione realmente efficace: i tetti ventilati in legno.

La ventilazione è una delle caratteristiche necessarie per mantenere in perfetto stato il pannello isolante del tetto.

Il tetto ventilato in legno favorisce infatti un adeguato e continuo ricambio dell’aria garantendo un confort maggiore all’interno degli ambienti.

Durante i mesi invernali la circolazione dell’aria nel tetto permette di evitare la formazione della condensa, rispetto ad un tetto non ventilato che al contrario favorisce la formazione di muffe e l’aumento dell’umidità all’interno dell’abitazione.

Per maggiori informazioni sui benefici del tetto in legno ti consigliamo di leggere questo articolo.
 

Preventivo per il rifacimento del tetto: sei sicuro che risparmiare conviene?

Riuscire a definire con certezza la cifra esatta associata all’intervento di rifacimento di un tetto non è affatto facile dal momento che sono molteplici i fattori che entrano in gioco (tipologia di intervento, materiali scelti etc. ..).

Certamente puoi scegliere di risparmiare nella scelta dei materiali o affidandoti a ditte non specializzate ma questo potrebbe non risolvere il tuo problema rendendo necessarie con il tempo ulteriori spese associate, ad esempio, a consumi energetici che non diminuiscono o a continui interventi di manutenzione.

A dispetto di quello che la maggior parte delle persone è portata a credere sono proprio i professionisti che permettono di risparmiare denaro: grazie alle loro capacità e alle loro competenze specifiche sono in grado di proporre la soluzione più idonea alle esigenze del singolo cliente evitando, quando lo reputano necessario, soluzioni standard!

Rifacimento tetto: i consigli degli esperti
TOP