FORGOT YOUR DETAILS?

Smaltimento Amianto Cesena

La F.lli Giorgi svolge l’attività di bonifica e smaltimento dell’amianto, meglio conosciuto come eternit, dal 1992.

La nostra azienda mette a disposizione dei suoi clienti personale altamente qualificato e macchine di ultima generazione, in modo da garantire un servizio impeccabile.

La F.lli Giorgi opera anche sul territorio di Cesena, perciò se hai bisogno dei nostri servizi e risiedi in questa zona non esitare a contattarci.

Perché è importante smaltire l’amianto.

L’amianto è un materiale altamente tossico e il nostro paese ne ha vietato l’uso dal 1992.

Tuttavia, nonostante tutti coloro che operano nel settore edilizio siano a conoscenza degli effetti che questo materiale ha sulla salute delle persone, continua ad essere utilizzato perché versatile, resistente al calore ed economico.

L’eternit viene utilizzato in diversi settori:

  • Settore edilizio per costruire tetti e coperture di vario tipo, come le grondaie;
  • Settore tessile, per indumenti resistenti al fuoco come le divise dei pompieri;
  • Settore automobilistico, usato fino a poco tempo fa per freni e frizioni;
  • Per le otturazioni dentali.

Cosa si deve fare in presenza di amianto nel proprio edificio.

Nel momento in cui ci si accorge che nel proprio edificio è presente dell’am

ianto è necessario:

  • Informare le altre persone che vivono nel nostro stesso edificio
  • Controllare ogni anno come si conserva questo materiale e se ci sono delle fratture o rotture
  • Conservare l’apposita documentazione prevista dal Decreto Ministeriale 6/9/94

COME SMALTIRE L’ETERNIT IN SICUREZZA.

La bonifica e lo smaltimento dell’amianto deve essere fatta seguendo delle fasi bene precise.

Gli operatori della F.lli Giorgi sono altamente qualificati, dotati di uno specifico patentino e strumentazioni all’avanguardia che gli permettono di individuare la presenza di amianto.

Esistono due tipologie di amianto, quello in forma compatta e quello in forma friabile più pericoloso perché si diffonde più facilmente nell’ambiente circostante.

Per l’amianto in forma compatta la nostra azienda è iscritta all’Albo Nazionale delle Imprese che effettuano la bonifica e lo smaltimento dell’amianto appartenente alla Categoria 10A; mentre per quanto riguarda quello in forma friabile è iscritta sempre all’Albo Nazionale delle Imprese che effettuano la bonifica dell’amianto della Categoria 10B Classe D.

La F.lli Giorgi rispetta dunque il Decreto del 28 Aprile 1998 n.406.

PROCEDIMENTO DI SMALTIMENTO.

F.lli Giorgi organizza i suoi interventi di bonifica e smaltimento amianto in quattro fasi principali:

  1. Riparazione di porzioni deteriorate di materiale
  2. Rimozione: in questa fase è importante che il materiale rimosso resti integro
  3. Incapsulamento: sull’amianto vengono applicate delle sostanze impregnanti in modo tale da creare una membrana protettiva impermeabile che impedisca alle fibre e alle polveri di disperdersi nell’aria.
  4. Confinamento: viene installata una barriera in modo da separare l’amianto da zone vicine allo stabile che non sono contaminate.

L’amianto in forma compatta è presente principalmente su:

  • Coperture civili ed industriali in cemento – amianto (eternit);
  • Vasi di espansione dell’impianto di riscaldamento, colonne di scarico, canne fumarie;
  • Pavimenti in linoleum.

La rimozione dell’amianto compatto viene fatta sulla base della Legge 277/91 e del D.LGS. n257 del 25.07.2006.

Una volta rimosse le lastre in eternit la nostra azienda propone diverse soluzioni di copertura:

  • Pannelli coibentati o lastre grecate di alluminio, rame o acciaio;
  • Coperture in laterizio con tegole e coppi;
  • Lattone rie in acciaio, rame o alluminio;
  • Impermeabilizzazioni con guaine bituminose.

Anche la rimozione dell’amianto friabile viene fatta sulla base della Legge 277/91 e del D.LGS. n257 del 25.07.2006.

L’amianto friabile ricopre diverse superfici:

  • Tubazioni di impianti di riscaldamento industriali e civili;
  • Guarnizioni e trecce di caldaie;
  • Coibentazione di serbatoi;
  • Su pareti e soffitti
  • Sulle guarnizioni di caldaie termiche e forni di cottura.

In questo caso tutti gli interventi di bonifica e smaltimento eternit sono eseguiti:

  1. Preparando il cantiere con confinamento statico e dinamico
  2. Messa in depressione del cantiere di bonifica
  3. Installazione di unità di decontaminazione sia del personale che dei rifiuti

LE NOSTRE CERTIFICAZIONI.

La F.lli Giorgi oltre che dell’esecuzione materiale della bonifica e dello smaltimento dell’amianto a Cesena, si occupa inoltre di istituire tutte le pratiche necessarie previste dalla legge per eseguire questo tipo di attività.

La nostra azienda si occuperà di scrivere delle relazioni dettagliate sullo stato di usura e degrado dell’area oggetto di intervento, specificando le condizioni in cui si trovano i pannelli di amianto, come è stato messo in sicurezza l’ambiente, come sono state bonificate le strutture  e il trattamento eseguito sulle diverse coperture.

Al termine di ogni intervento la F.lli Giorgi rilascia al suo cliente tutte le certificazioni previste dalla norma che attestano l’avvenuta bonifica dell’area.

DETRAZIONI FISCALI.

Bonificare e smaltire l’amianto è un’attività che richiede un investimento importante, ma sono previsti degli incentivi e delle agevolazioni per tutti i privati che intendono farlo.

Le domande per poter usufruire dei benefici fiscali previsti dal Bonus Amianto devono essere presentate entro 90 giorni dalla entrate in vigore della Leggere di Bilancia 2019 e devono riguardare tutti quei lavori di bonifica e smaltimento effettuati entro il 31 Dicembre 2019.

Le agevolazioni fiscali al 65% e al 50%, previste per il 2016, e destinate ai lavori che hanno l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica degli edifici sono previste anche per il 2019.

Soggetti beneficiari che possono accedere al bonus.

Possono accedere a questo bonus:

  • Coloro che possiedono un reddito di impresa
  • Le associazioni tra professionisti
  • Gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • I lavori di rimozione e smaltimento amianto devono ovviamente rientrare in quelli previsti dal decreto.

Spese ammesse per la Rimozione e Smaltimento.

Le spese ammesse al credito di imposta al 50% sono:

  • Lastre di amianto piane o ondulate;
  • Coperture in eternit;
  • Tubi, canalizzazioni e contenitori per il trasporto e lo stoccaggio di fluidi, a uso civile e industriale in amianto;
  • Sistemi di coibentazione industriale in amianto;
  • Coperture e manufatti di beni e strutture produttive.

Sono ammesse inoltre le spese sostenute per la consulenza professionale effettuata per smaltire l’amianto: per queste perizie è previsto uno sconto del 10% per un importo massimo di 10 mila Euro.

Il limite massimo di spesa è di 400 mila Euro mentre quello minimo è di 20 mila Euro.

Non sono ammesse a questo tipo di bonus tutte quelle spese che sono state sostenute per interventi successivi alle operazioni di bonifica, come il rifacimento delle coperture.

 

 

Utilizza il form per richiederci un preventivo

* campi obbligatori

Nome e cognome*

Telefono*

Email*

Area di interesse*

Messaggio

Ho letto e compreso l'informativa privacy e concedo il consenso al trattamento dei dati.

Accetto il trattamento dei dati*

Inserisci il codice* captcha

 

Smaltimento Amianto Cesena
TOP